admin

21 Dicembre 2018

Nessun commento

Capri: l’isola delle sirene tentatrici

Ci sono gioielli che non s’indossano, ma si portano nel cuore e nell’anima, come l’esperienza che è possibile vivere a Capri.

Questa meravigliosa isola incastonata nel golfo di Napoli, a differenza delle vicine Ischia e Procida, di origine carsica. Inizialmente era unita alla penisola sorrentina, salvo essere successivamente sommersa in parte dal mare e separata quindi dalla terraferma, dove oggi si trova lo stretto di Bocca Piccola.

Ma Capri è magia. E’ la poesia che ci culla al mormorio dell’acqua azzurro sogno dei Faraglioni e delle Grotta Azzurra. Qui l’acqua del mare si tinge di blu elettrico grazie alla presenza di una grotta sotterranea che filtra la luce del sole.

Capri, dal greco Kapros, si dice che sia il luogo dove Ulisse quasi si arrese al canto delle sirene.

Un territorio scosceso, una costa frastagliata, ricca di grotte e cale che si alternano a ripide scogliere, una vegetazione tipicamente mediterranea. Qui crescono rigogliosi i fichi d’india, le ginestre e le agavi, mentre la flagranza dei limoni in fiore inebria l’aria. I Faraglioni (tre piccoli isolotti rocciosi) creano una scenografia unica al mondo.

Il fascino esercitato fin dall’antichità, dai monti Solaro e Tiberio e dai giardini di Augusto, hanno rapito ed estasiato i grandi artisti, letterati e personaggi dell’epoca moderna. Ma anche nel passato figure quali Tiberio Claudio Nerone, Caligola, Massimo Gorky, Lenin, Benedetto Croce e tanti altri sono rimasti stregati dalla bellezza di Capri.

Oggi Jennifer Lopez, Will Smith, Leonardo Di Caprio, Bradley Cooper,Rod Stewart e Bono Vox solo per citarni alcuni sono i novelli ‘Ulisse’ incantati dall’isola di Capri.

Hotel esclusivi, locali alla moda, ristornati raffinati e i negozi dello shopping movimentano la vita dell’isola.

Un prodotto tipicamente caprese sono i sandali fatti a mano e su misura. Potrete scegliere modello e decorazioni e in un’oretta avrete dei sandali esclusivi ai vostri piedi. Jackie Kennedy ne andava pazza!

Altri prodotti tipici dell’isola di Capri sono i profumi artigianali e il limoncello.

E poi non potrete andare via senza aver acquistato il vostro profumo artigianale e l’immancabile bottiglia di limoncello.

E dopo aver visitato villa Jovis, villa Lysys e passeggiato per via Krupp non resta che godersi il tramonto sorseggiando un aperitivo nella caratteristica ‘piazzetta’ di Capri.